Prevenzione incendi edilizia scolastica, pubblicato nuovo Decreto

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.121 del 25 maggio 2016, il Decreto 12 maggio 2016 definisce le “Prescrizioni per l’attuazione, con scadenze differenziate, delle vigenti normative in materia di prevenzione degli incendi per l’edilizia scolastica“.

Il Decreto dà attuazione, con scadenze diverse, delle disposizioni di prevenzione incendi stabilite con il Decreto del Ministro dell’Interno del 26 agosto 1992.

In particolare, l’articolo 1 definisce quanto segue:

  • gli edifici scolastici e i locali adibiti a scuole devono adottare entro tre mesi dalla data di entrata in vigore del decreto le misure previste nei punti 7, 8, 9.2, 10 e 12 del decreto 26 agosto 1992
  • gli edifici scolastici e i locali adibiti a scuole esistenti e non esistenti alla data di entrata in vigore del decreto del Ministro per i lavori pubblici del 18 dicembre 1975 devono adottare entro sei mesi le misure previste nei punti 2.4, 3.1, 5, 6.1, 6.2, 6.3.0, 6.4, 6.5, 6.6, 7.1, 9.1 e 9.3
  • le scuole realizzate successivamente alla data di entrata in vigore del decreto del Ministro dell’interno del 26 agosto 1992 sono obbligate ad attuare tutte le misure previste

Al termine degli adeguamenti è necessario presentare la segnalazione certificata di inizio attività. Non sono obbligate a provvedere all’adeguamento le scuole che all’entrata in vigore del decreto hanno già a disposizione il certificato di prevenzione incendi in corso di validità o hanno presentato la segnalazione certificata di inizio attività.